Odontostomatologia Roma: che cos’è e come si svolge la prima visita

24 Giugno 2022

Sentiamo spesso parole come odontoiatra, dentista, odontotecnico: che figure sono? Sono simili? E che dire della odontostomatologia? A cosa si riferisce in particolare? In questo articolo cercheremo di fare chiarezza sui veri termini e definire anche cosa ci si può aspettare durante la prima visita dal dentista. 

Differenza tra dentista, odontoiatra e odontotecnico

C’è differenza tra dentista e odontoiatra? In realtà sono sinonimi, si occupano della stessa area di competenza ma l’unica cosa che li differenzia è il percorso di studi attraverso il quale esercitano la professione. Il dentista si è laureato in Medicina e Chirurgia e si è specializzato in Odontostomatologia mentre l’odontoiatra si è laureato in Odontoiatria e protesi dentale. Quindi entrambi si occupano di prevenire, diagnosticare e curare le patologie più comuni ma anche le più complesse del cavo orale.

La figura dell’odontotecnico invece è completamente diversa e non è da confondersi con l’odontoiatra. L’odontotecnico, come dice la parola stessa, è un tecnico abilitato da un diploma in Operatore Meccanico del settore Odontotecnico che realizza protesi ma che non le può installare in quanto non è né medico né possiede una laurea. Detto questo, cosa si intende per Odontostomatologia?

Odontostomatologia: di che si tratta

Che cosa vuol dire Odontostomatologia? La definizione del dizionario Treccani riporta letteralmente: “branca specialistica della medicina che si occupa dello studio e della terapia delle malattie dentali e paradentali (odontoiatria) e del trattamento delle anomalie maxillofacciali (ortognatodonzia)”. Cosa significa in parole semplici? L’odontostomatologia si occupa di tutte quelle patologie dentali e paradentali che necessitano di un approccio chirurgico

L’etimologia di questo nome viene da tre elementi: ‘odontos’ che significa dente, ‘stoma’ bocca e ‘logia’ studio o detto, sentenza. Saperlo vi aiuterà a ricordare meglio il suo significato.

Quindi questa branca si occupa in prevalenza di implantologia e di parodontologia e gli interventi possono essere eseguiti da odontoiatri, medici professionisti o chirurghi maxillofacciali. Infatti si chiama più comunemente chirurgia orale

Negli ultimi anni l’odontostomatologia ha conseguito notevoli progressi in termini di attrezzature e strumentazioni utilizzabili aventi una precisione estrema che agevolano il lavoro del dentista o del professionista.

Gli interventi più comuni di odontostomatologia a Roma

Gli interventi di odontostomatologia, dai più semplici ai più complessi, sono compresi in queste maxi aree di riferimento: 

  • Estrazione di denti inclusi
  • Estrazione del dente del giudizio posizionato in modo scorretto all’interno dell’arcata dentale 
  • Gengivectomia. Asportazione dei tessuti gengivali
  • Asportazione dei frenuli labiali
  • Germectomia. Asportazione del germe di un dente permanente
  • Rialzo del seno mascellare. Un intervento chirurgico per aumentare la quantità di osso nell’arcata superiore mandibolare che comporta uno spostamento verso l’alto del pavimento del seno.
  • Chirurgia del parodonto
  • Rimozioni di cisti o di tumori del cavo orale
  • Implantologia in genere.
Se vuoi maggiori informazioni

Come si svolge la prima visita dal dentista?

Andare dal dentista non è mai fonte di felicità; mettere mano ai denti comporta, nell’immaginario di tutti, dolori e sofferenze. Tuttavia, con i progressi fatti negli ultimi anni, una professionalità aumentata e una maggiore attenzione rivolta al paziente, anche una visita dall’odontoiatra può risultare in un’esperienza soddisfacente. 

Come si svolge la prima visita dal dentista?

Solitamente in queste 2 fasi: 

  1. Anamnesi. È la fase in cui il dentista raccoglie informazioni sulla storia clinica del paziente: le sue patologie, cure, interventi, etc.
  2. La visita vera e propria del cavo orale. È la visita visiva per osservare eventuali problematiche e patologie se esistenti. Se l’odontoiatra lo ritiene necessario potrebbe fare ulteriori accertamenti attraverso un’ortopantomografia o panoramica dentale o addirittura una TAC in 3D, per conoscere anche la situazione interna all’arcata quella non osservabile solo visibilmente. 

A seconda di quello che osserverà il dentista, potrà procedere con una terapia o trattamento, se necessario, concordato con il paziente. Rispondere alle domande del paziente e ai dubbi sono parti essenziali della visita e tale comunicazione continuerà per tutta la terapia e in qualunque momento si rendesse necessaria. 

Vuoi Prenotare una Visita?
Posted in News, Uncategorized