Dentista Gratis a Roma

22 Giugno 2022

 

 

Quando si cerca un dentista a Roma si valutano diversi fattori quali la professionalità in primis ma anche il costo che dovremo sobbarcarci per qualunque intervento sia necessario. Molti si rivolgono all’asl di Roma o alle strutture convenzionate pensando di spendere meno o ottenere addirittura un’assistenza gratuita. È davvero così? Si può avere un dentista gratis a Roma? Quali sono alcune differenze tra rivolgersi a un dentista privato a Roma piuttosto che all’Asl di Roma? 

Dentista gratis a Roma: la risposta è affidarsi all’Asl?

Nell’immaginario di molti affidarsi al Servizio sanitario Nazionale regionale per ottenere prestazioni dentali in genere conviene per i costi limitati che si dovranno pagare. Possiamo affermare che questo è senz’altro vero per alcune fasce di titolari di esenzioni per reddito e per patologia ma se non si è titolari di qualche esenzione si dovrà pagare un ticket stabilito dalla regione. E, a volte, si spende meno rivolgendosi ai privati che non a strutture ospedaliere o convenzionate. Quindi la prima cosa su cui vogliamo farvi riflettervi è che ogni caso è a sé e non è sempre vero che rivolgendosi alle strutture pubbliche si risparmia. Oggigiorno molti dentisti professionali hanno tariffari alla portata di tutti. 

Prima visita gratuita dentista a Roma

Va inoltre precisato che, molto spesso se non volgiamo dire sempre, la prima visita dal dentista è gratuita. È la prima visita di controllo dove il dentista e paziente si conoscono. Il dentista fa un’anamnesi della storia clinica del paziente e valuta lo stato di salute dei denti anche attraverso strumentazioni come l’ortopanoramica o Tac in 3D. 

È in questa visita che il paziente si rende conto della sua situazione dentale, dell’esistenza di patologie e il dentista risponde ai dubbi del paziente concordando possibili trattamenti e facendo un preventivo di spesa. 

Lo Studio dentistico della Dott.ssa Greco Cristina, di Acilia offre la prima visita gratuita a tutti i suoi pazienti e include professionalità e competenza. È uno studio privato, non convenzionato, dove i clienti vengono al primo posto ed è per questo che i costi sono contenuti e spesso si fanno promozioni interessanti come, ad esempio, una pulizia dentale a soli 19 € Roma.

Vuoi fissare un appuntamento?

Cosa conviene realmente: l’ASL o il dentista privato?

Nell’introduzione si è parlato del fatto che in una valutazione su cosa è più conveniente fare, se rivolgerci a un dentista convenzionato con l’Asl o a un dentista privato, è opportuno anche esaminare non solo i costi ma anche la professionalità. 

Il servizio offerto da un odontoiatra privato è sostanzialmente diverso da quello offerto dalla struttura pubblica per prestazioni dentali: 

  • Solitamente il rapporto tra dentista privato e paziente è un rapporto di fiducia. È stato il frutto di una scelta personale del paziente. Viene seguito in esclusiva dal dentista che si prende tutto il tempo per fugare i dubbi e le ansie del paziente. È un rapporto diretto e duraturo mentre non si può dire la stessa cosa nelle prestazioni erogate dall’Asl e il paziente: anche se è sempre la stessa struttura a fornire la prestazione, il dentista potrebbe essere diverso e potrebbe non sapere nulla oltre ciò che è scritto sulle cartelle del paziente. Non si conosce la sua professionalità e competenza. 
  • Altro elemento da considerare è il tempo di attesa. Rivolgersi alle strutture pubbliche o convenzionate può dilatare molto i tempi di attesa (a volte si parla di mesi) per cui, se si necessita di un intervento urgente, a volte ci si deve rivolgere forzatamente a un dentista privato a Roma. 

Queste sono solo due considerazioni per cui vale la pena riflettere se rivolgersi a una struttura dell’Asl convenzionata è davvero la scelta più giusta: a volte potrebbe esserlo di più pagare il giusto prezzo ma avere un servizio più professionale e attento alle esigenze della nostra bocca servendosi di un dentista privato a Roma! 

Devi intervenire?
Posted in Uncategorized